voto a sinistra

Da sempre voto a sinistra, pensavo fosse una scelta politica ed ideologica invece è una questione finemente psicologica.

Voto a sinistra perchè sono invidiosa di Silvio!

Ma papi è davvero  uomo da invidiare?

E’ vecchio ed è difficile invidiare un vecchio , può essere ricco, sano, furbo …ma è vecchio e già questo mi tiene lontana dal voler essere al suo posto…

E’ inaffidabile , dice cose che il giorno dopo nega di aver detto e neppure i filmati lo convincono … rimuove …rimuove..rimuove le sue stesse parole… mmmmm… il non essere responsabile delle mie opinioni è una cosa che mi terrorizza… no , non  mi andrebbe di essere al suo posto…

E’ un uomo di successo… eh beh…qui in effetti bisogna riflettere… ma a che gli serve essere un uomo di successo se poi i potenti del mondo evitano con cura di apparire nelle foto accanto a lui perchè si vergognano? E come lo ha raggiunto il successo? Per il successo io non sono disposta ad avere per stalliere un mafioso… no… non vorrei essere al suo posto…

Le donne… a parte che sono una donna… ma davvero invidio un vecchio che lotta per dimostrare dieci anni meno attraverso interventi , cure magiche e trucchi da cocotte per poi poter frequentare  minorenni.. tanto da far dire alla moglie che è una persona da aiutare come si fa con un malato? No,  la dignità non mi consente di invidiare una simile situazione. Non mi ci vedo a telefonare a Saccà implorando fiction per le mie cortigiane…

E’ ricco… sì… potrei anche aspirare alla ricchezza ma quanti sono i ricchi? Non è che non dorma invidiando gli emiri o Bill Gates, anzi, uso pure Windows…

E’ potente sia per il suo impero personale sia per la carica politica che ricopre ma…ma culturalmente rifiuto una simile immagine . Il padrone è sempre stato il mio nemico… non potrei e non vorrei essere al suo posto…

Ha un vulcano in giardino… beh sì… lo riconosco… io il vulcano un po’ gli e lo invidio. Davvero una cosa di buon gusto… chi di voi non vorrebbe un vulcano in giardino alzi la mano…

ecco… ora so perchè non invidio Berlusconi. Perchè è pacchiano , perchè è il lider maximo della razza cafona.. uno che i soldi li sventola …li fa pesare …circondato da sciacalli che sperano di ottenere briciole da cotanto uomo… Non lo invidio perchè è volgare e  si circonda di persone volgari … ci ha trasformati in una Nazione trash…

No…io voto a sinistra perchè ho valori veri: credo nelle pari opportunità , credo nell’uguaglianza dei diritti, credo nella solidarietà , nella cultura e nell’integrazione.  Credo nella libertà di pensiero. Credo nei diritti di tutti i cittadini.

Che poi  ritenga Berlusconi pericoloso è un altro discorso… ma come dico da sempre… il suo è un programma reazionario che porta dritti alla dittatura ed al razzismo ma ho la profonda convinzione che non sia suo… già, penso che dietro ci sia dell’altro…pensa un po’ se posso invidiare uno che non ritengo neppure all’altezza delle sue cattive intenzioni…

a bientot

12 Responses to “voto a sinistra”

  1. pd Says:

    …inoltre, cara Regard, per par condicio e per riaffermare con più vigore che non hai nulla da invidiare a chicchessia, hai la mia disponibilità a fornire accompagnamento strumentale e a duettare con te nel canto di brani neomelodico-popolari lombardo-celtici… a proposito, ma tu ce l’hai l’anfiteatro in giardino?

    ;)

  2. pd Says:

    P.S.

    …io non sono sicuro di volere il vulcano in giardino: a parte che poi non ho più posto per l’anfiteatro e la pista-velodromo da Rollerball, in caso di eruzione come me la metto con i condomini?

  3. isa Says:

    Tu smentisci, dì che non è mai successo. Oh, qui da noi di solito funziona.

  4. isa Says:

    http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-2/parla-gino/parla-gino.html

    intervista all’ex ragazzo di Noemi Letizia…
    ho sperato fino all’ultimo che fosse una figlia illegittima. Lo giuro.

  5. regard Says:

    ma va làààààààà… Isa eri l’unica in Italia a pensarlo… ahahahah.
    Quanto all’anfiteatro in giardino , caro il mio pd, ce l’ho! E’ stata la prima cosa a cui ho pensato…chi abiterebbe in un condominio senza anfiteatro? Suvvia… un po’ di decenza…

  6. regard Says:

    ah… nel mio anfiteatro ci facciamo le riunioni condominiali rinverdendo così i fasti del colosseo…

  7. pd Says:

    Cara Regard,

    la tua definizione di sinistra coincide sostanzialmente con quella bobbiana: chi è di sinistra vede gli uomini più uguali che diseguali, mentre chi si riconosce nella destra li vede più diseguali che eguali.

    A mio avviso, tuttavia, il tuo credo (nelle pari opportunità, nell’uguaglianza dei diritti, nella solidarietà , nella cultura, nell’integrazione, nella libertà di pensiero) che nel mondo anglosassone e, più precisamente, statunitense verrebbe ad esempio definito di orientamento “liberal” più che “leftist”, potrebbe essere abbracciato negli stessi termini anche da soggetti che non si riconoscono nella sinistra.
    Non manca qualcosa?
    Perché ad esempio soltanto l’eguaglianza dei diritti e non anche delle condizioni economiche, del censo e dello stato personale?
    Non è forse evidente dagli abbondanti esempi storici prossimi e remoti, che se si lascia la possibilità ad un singolo o ad un gruppo ristretto di disporre di un quantitativo ingente di beni, denaro e mezzi di produzione, queste risorse possono essere utilizzate per assumere e piegare a propri fini personali i poteri dello Stato che nominalmente apparterrebbero alla collettività ed instaurare nei fatti un potere oligarchico?
    Non è forse che nel momento in cui si accetta la possibilità che esista la differenza nel possesso delle risorse economiche si accetta la possibilità della stessa disuguaglianza tra gli uomini?

  8. pd Says:

    Hehehe, appunto… lo dicevo io che serve l’anfiteatro condominiale: tantopiù che il livello di scontro e di ferocia nelle riunioni di condominio di solito supera largamente quello dei combattimenti tra gladiatori…

    :D

  9. regard Says:

    pd…è stata solo una dimenticanza. Fa caldo, riesco a mettere insieme solo pochi concetti alla volta…ahahaha… resto e resterò per sempre comunista ed essendo il comunismo una disciplina economica prima che di pensiero è naturale che io metta la “teoria della rivoluzione” in cima al mio credo…

  10. pd Says:

    …hehehe… beh del resto è comprensibile, non preoccuparti: le buone idee sono notoriamente come il cioccolato: al caldo tendono a squagliarsi…

    ;)

  11. Bibnì Says:

    C’è sinistra e sinistra e poi c’è il centrosinistra , di che sinistra sei?

  12. regard Says:

    a domanda chiara risposta chiara: sono comunista.
    :)

Leave a Reply